Sao Tome – Principe by Isola BiancaSao Tome – Principe by Isola Bianca
Forgot password?

Informazioni Utili

Superficie
Le due isole di São Tomé e Principe, distanti 150 km, coprono una superficie di 1.000 km².

Voli
Da Roma, sono possibili due collegamenti aerei per raggiungere São Tomé: via Lisbona, con uno scalo ad Abidjan, o via Libreville, in Gabon. Roma-Lisbona: 3 ore. Lisbona-São Tomé: 8 ore circa. Roma-Libreville: 11 ore circa. Libreville-São Tomé: 45 minuti.

Popolazione
La popolazione è di circa 187.400 abitanti.

Aeroporti
L’aeroporto si trova a 6 km dal centro città. I taxi sono in teoria disponibili per recarsi in centro, ma sono sprovvisti di tassametro. È meglio negoziare il prezzo della corsa. Inoltre non hanno segni di riconoscimento e, a causa della ressa all’uscita dell’aeroporto, è più frequente dover fare l’autostop o usufruire di un servizio navetta dell’hotel dove pernottate. Alla partenza dei voli internazionali è richiesta una tassa aeroportuale di 20 USD.

Sicurezza
São Tomé è uno dei paesi africani più sicuri. È possibile passeggiare da soli per le vie della capitale, a ogni ora del giorno o della notte. Tuttavia, dato che i furti tendono a moltiplicarsi, si raccomanda di non lasciare nulla nelle automobili, in particolare nei dintorni delle spiagge.

Lingua
Il portoghese è la lingua ufficiale. Gli abitanti di São Tomé parlano anche il forro, una specie di creolo, differente su São Tomé e su Principe. Molto più dell’inglese, il francese è la lingua straniera più diffusa.

Formalità e visti
Sono necessari un passaporto valido 6 mesi oltre la data di rientro con un visto e un biglietto di ritorno. Il visto può essere ottenuto presso il consolato dietro presentazione di un certificato di viaggio ed è rilasciato al momento della ricezione della pratica (circa 31 ?). Si può ottenere il visto anche all’aeroporto, al momento dell’arrivo (circa 50 dollari US). La validità del visto è di 3 mesi, a partire dalla data di rilascio, per una durata di soggiorno di 30 giorni. È possibile richiedere un prolungamento al Dipartimento Immigrazione a São Tomé.

Religioni
I cattolici romani sono in maggioranza (82%) rispetto ai protestanti e agli avventisti.

Moneta
La moneta locale è la dobra (STD). Le carte di credito sono accettate solamente negli hotel e nei ristoranti più importanti. Non esistono bancomat e le banche rilasciano contanti solo su presentazione di una carta di credito. È quindi indispensabile portarsi contanti e traveller’s cheque in quantità sufficiente. Munirsi di dollari, anche se gli euro e i franchi CFA sono accettati.
Si può cambiare denaro presso le banche, negli uffici di cambio convenzionati di São Tomé o al mercato nero (senza rischi). I traveller’s cheque vengono accettati esclusivamente presso il Banco Internacional de São Tomé e Príncipe (BISTP) di Praça de Independência, a São Tomé. Le banche sono aperte dalle 07:30 alle 11:30 dal lunedì al venerdì.

Circolare nella zona
Air São Tomé garantisce cinque collegamenti aerei alla settimana, tra São Tomé e l’isola di Principe. Esistono anche traghetti, ma i collegamenti sono molto irregolari.
Su São Tomé si può circolare facendo autostop o in taxi (collettivo o no). Poiché i taxi sono sprovvisti di tassametri, è opportuno negoziare il prezzo della corsa prima della partenza. Non esiste nessun’altro mezzo pubblico accessibile ai turisti.
È possibile noleggiare un’auto, con o senza autista, preferibilmente un 4×4. È sconsigliato noleggiare veicoli dai privati a causa del loro cattivo stato e della mancanza d’assicurazione. La patente internazionale è raccomandata. La guida si effettua a destra.
Su Principe un minibus rosso è l’unico mezzo di trasporto.

Salute
La vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria (libretto delle vaccinazioni richiesto). È meglio essere vaccinati contro il tetano, la poliomielite, la febbre tifoide e le epatiti A e B.
São Tomé è una zona di malaria fortemente endemica: si consiglia quindi una chemioprofilassi (consultare un medico) e di portare con sé prodotti repellenti antizanzare.
L’acqua del rubinetto non è potabile. Bere acqua in bottiglie chiuse (importata dal Portogallo) e sbucciare accuratamente frutta e verdura.
All’equatore, i raggi del sole battono a 90° ed è pertanto vivamente consigliato prevedere un’efficace protezione solare. In caso di gravi problemi, l’unica soluzione è il rimpatrio. È quindi indispensabile disporre di una buona assicurazione. Dato che l’approvvigionamento in medicinali è saltuario, è necessario munirsi di un kit di farmacia da viaggio più completo possibile.

Elettricità
220 V. Si possono utilizzare alcuni apparecchi elettrici italiani senza prese particolari, ma le interruzioni di corrente sono frequenti e le forti variazioni di tensione possono danneggiarli. All’occorrenza, munirsi di un ondulatore.

Telefono

  • Per chiamare São Tomé dall’Italia: 00 + 239 (prefisso del paese) + il numero desiderato.
  • Per chiamare l’Italia da São Tomé: 00 + 39 + il numero desiderato comprensivo di 0 iniziale.

SÃO TOMÉ E PRINCIPE : TUTTI GLI INDIRIZZI UTILI PER QUESTO PAESE

L’Ambasciata di São Tomé e Principe competente per l’Italia si trova in Belgio
av. de Tervueren 175 B,
1150 Woluwe-Saint-Pierre.
Tel.: (00 32) 2 734 89 66.
Fax: (00 32) 2 734 88 15.

Consolato Onorario (Dott. Michele Sciurba Console Onorario)
via Cavour 44,
00184 Roma.
Tel.: 06 47 82 38 67.
Fax: 06 49 83 06 92.

Sul posto

L’Ambasciata d’Italia competente per São Tomé e Principe ha sede in Angola
rua Americo Boavida, 49/51 Ingombota, a Luanda, C.P.6220. Tel.: (00 244) 2 33 12 45 o 46.

Ufficio del turismo di São Tomé
Avenue Marginal 12 de Juhlo, a São Tomé.
Tel.: (00 239) 12 21 542.